Prestiti on line, chi li concede?

Quali sono le categorie di soggetti finanziari che offrono prestiti direttamente in rete? Sostanzialmente, possiamo vedere tre diverse tipologie di soggetti:

  • istituti di credito, ovvero le classiche banche;

  • società di marca, note anche come captive;

  • società finanziarie.

Ogni tipologia di società presenta delle caratteristiche proprie, che andremo ad analizzare.

Gli istituti di credito sono molto usati per chiedere la concessione di un prestito per l’aquisto della propria auto, sia essa nuova o usata. Presso le classiche banche è possibile richiedere sia dei prestiti finalizzati, ovvero specificatamente concessi per acquistare una data tipologia di beni, sia prestiti non finalizzati, ovvero quelli che vengono concessi anche senza specificare la finalità ultima dei soldi presi in prestito.

Le soluzione offerte dalle banche classiche sono in caso più limitate rispetto alle società finanziarie, che sono invece specializzate nella concessione di questa tipologia di credito.

Le società captive , note anche come società di marca, sono delle società create dalle aziende stesse al fine di concedere dei finanziamenti. Nello specifico del settore auto, ad esempio, possiamo vedere la Sava per la Fiat e la FCE Bank per la concessioni di finanziamenti per l’acquisto di una macchina Ford.

Solitamente le condizioni che queste società captive offrono sono particolarmente vantaggiose, dato che vogliono spingere all’acquisto della loro auto. Nonostante questo le società captive funzionano esattamente come una società di credito classica.

Le società finanziarie, invece, sono quelle specializzate nella concessione di credito al consumo. Sono delle società che fanno”solo quello”, dunque riescono ad offrire delle soluzioni adatte per le più disparate esigenze. Ad esempio, possiamo vedere un prestito per l’acquisto di un auto, di un computer, di un elettrodomestico, di una cucina, ecc.

A volte la somma che il richiedente il prestito deve ripagare include, oltre al costo dell’interesse stesso, anche le spese extra, come ad esempio l’assicurazione, l’assistenza, la riparazione, la manutenzione, ecc.

line
footer
Powered by Wordpress | Designed by Elegant Themes