line line

5 cose che non sapevi fossero care

Ci sono 5 cose che non sapevi fossero care. A volte, quando andiamo ad acquistare un oggetto o un attrezzo, ci rendiamo conto che il suo valore è molto più alto di quel che credevamo. Magari, lo abbiamo sempre ritenuto economico, ma la realtà dei fatti è che non è così. Di quali oggetti stiamo parlando? Vi diciamo che cosa costa davvero molto, senza che lo sapessimo!

5 cose che non sapevi fossero care

Dalle attrezzature per la casa fino ad accessori totalmente simbolici, ci sono degli oggetti che hanno un costo spropositato. Eppure, abbiamo sempre pensato che in alcuni casi potessero essere ben più accessibile per le nostre tasche.

Iniziamo da un semplicissimo amuleto della fortuna: quanto mai potrà costare, considerato che lo acquisteremmo per avere un pizzico di fortuna in più?

Ci sono degli amuleti che possono sfiorare (e superare) tranquillamente 200 mila euro. Sì, avete letto bene e noi non abbiamo sbagliato a scrivere. Avremmo pensato di cavarcela con pochi euro, e invece dovremmo quasi fare un mutuo sulla casa per poterne acquistare uno.

Un’altra cosa che costa davvero moltissimo, sebbene molto meno dell’amuleto, è il bonsai di pino nero. Ha un prezzo, infatti, di circa 8000 mila euro. Decisamente al di fuori della nostra portata, sebbene sia alla fine molto bello da vedere.

Ecco cosa costa molto di più di quanto credessimo

Vi abbiamo accennato prima all’attrezzatura per la lavorazione, ed è così che vi introduciamo le macchine per il legno. Penseremmo a un costo, alla fine, tutto sommato abbastanza accessibile, ma scopriamo ben presto che anche qui ci vogliono davvero molti soldi: partiamo di qualche migliaio di euro per le CNC Macchine per legno, soprattutto se desideriamo una macchina professionale.

Cambiamo settore e andiamo nell’igiene dentale: quanto mai può costare un dentifricio? Pochi euro, oppure 80 euro? Esatto: Theodent, un dentifricio che non contiene in alcun modo sostanze nocive per i denti, ha un costo spropositato, anche dovuto al tubetto, ricoperto in oro. Nel settore dell’alimentazione, invece, vincono loro, degli speciali pop corn in “fiocchi d’oro” da 23 carati. Possono costare ben 200 mila euro. Una vera e propria esagerazione, alla fine.

Comments are closed.

line
footer
Powered by Wordpress | Designed by Elegant Themes